Fornitura di servizi energetici in ambito sanitario

Siram, Società del Gruppo Veolia, attiva in Italia nei servizi di efficienza energetica, comunica l’aggiudicazione definitiva della procedura di gara Mies2 bandita da Consip per l'affidamento in convenzione dell’attività di Multiservizio Tecnologico Integrato con Fornitura di Energia per gli Edifici in uso alle Pubbliche Amministrazioni Sanitarie nei Lotti 5 e 13. 

L'offerta di Siram, ESCo certificata, si è rivelata su tali Lotti la più performante (somma dei punteggi tecnico ed economico attribuiti in sede di valutazione), consentendo all'Azienda di confermare e consolidare la posizione di interlocutore privilegiato per la Pubblica Amministrazione Sanitaria, settore particolarmente complesso ed energivoro, che presenta vincoli stringenti per l’erogazione dei servizi.

"Questo risultato positivo rafforza la proficua partnership tra Siram e le Amministrazioni locali, anche con il tramite di Consip nel suo ruolo di soggetto aggregatore, nella direzione dell'innovazione, dell'efficienza energetica e della sostenibilità - ha dichiarato Frédéric Van Heems, Amministratore Delegato di Siram S.p.A. - e si inserisce nell'ottica di continuo sviluppo e consolidamento della presenza territoriale nel settore sanitario, nel quale Siram opera gestendo gli impianti tecnologici di oltre 1.200 strutture ospedaliere, mettendo in campo il proprio know-how multidisciplinare e assicurando trasparenza ed affidabilità”.

La convenzione che Siram stipulerà con Consip prevede nello specifico la gestione, conduzione e manutenzione degli impianti tecnologici e delle strutture edili, la fornitura dei vettori energetici termico ed elettrico e l’implementazione degli interventi di riqualificazione e di efficientamento energetico del sistema edificio-impianto; avrà durata di 12/24 mesi (a seconda dei Lotti*), nell'ambito dei quali Siram potrà accogliere ordinativi da parte delle singole PA nell'area del Veneto e del Friuli Venezia Giulia (Lotto 5) e in diverse Province delle Regioni Lombardia, Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Toscana e Lazio (Lotto 13) per un massimale di fatturato totale pari a 280.000.000 di euro.

“Siamo orgogliosi di poter supportare costantemente gli Enti sanitari nella complessa sfida di carattere sociale e ambientale, sviluppando progetti di efficienza energetica per rendere le strutture ospedaliere sempre più sicure, efficienti e sostenibili”, ha concluso Van Heems.

Lotto ordinario 5

Copre l'area del Veneto 2 (Province di Belluno, Padova, Rovigo, Treviso e Venezia) e il Friuli Venezia Giulia, per un massimale di fatturato pari a: 135.000.000€. Durata convenzionamento 24 mesi.

Lotto accessorio 13

Copre diverse Province delle regioni interessate. In particolare: Lombardia 1 (Province di Milano, Monza-Brianza, Como e Varese), Piemonte 1 (Province di Alessandria, Asti, Cuneo e Torino) e 2 (Province di Biella, Novara, Vercelli e Verbano-Cusio-Ossola), Valle d'Aosta, Liguria, Toscana e Lazio (limitatamente agli ambiti territoriali: Provincia di Viterbo, gli ex Municipi I, II, III, IV, XVII, XVIII, XIX, e XX del Comune di Roma e i seguenti Comuni delle Provincia di RomaAllumiere, Anguillara Sabazia, Bracciano, Campagnano di Roma, Canale Monterano, Capena, Castelnuovo di Porto, Cerveteri, Civitavecchia, Civitella San Paolo, Fiano Romano,Filacciano, Formello, Ladispoli, Magliano Romano, Manziana, Mazzano Romano, Morlupo,Nazzano, Ponzano Romano, Riano, Rignano Flaminio, Sacrofano, Sant'Oreste, Santa Marinella, Tolfa, Torrita Tiberina, Trevignano Romano, con un massimale di 145.000.000€. L'attivazione del Lotto 13 è subordinata all'esaurimento del Lotto Ordinario oppure al raggiungimento della scadenza temporale della Convenzione su uno dei Lotti Ordinari. La durata del convenzionamento è di 12 mesi; su entrambi i Lotti i singoli ordinativi avranno durata fino a 5 o 7 anni.